. .
Benvenuto

TI TROVI IN HOME -> ATTUALITÀ -> RELATIVISMO CRISTIANO


RELATIVISMO CRISTIANO
Stampa la notizia: RELATIVISMO CRISTIANO 



Credo dunque attendo




[…] Il relativismo cristiano nutrito dalla fede nella venuta del giorno del Signore non genera inimicizia o disprezzo verso il mondo e la società attuali, perché questa venuta del Signore è proprio per salvare il mondo che Dio ama; al contrario, esso genera uno sguardo di simpatia e di “compassione”, quello stesso sguardo che aveva Gesù verso le folle sfiduciate e senza guida. È ancora questo relativismo cristiano che favorisce il discernimento vero nel presente, un discernimento che rende capaci di scegliere, di decidere con umiltà ma anche con convinzione in vista di un'autentica umanizzazione. Commentando sul Corriere della Sera l'omelia del cardinal Martini, Gianni Riotta ha saputo cogliere che è proprio del discernimento che abbiamo bisogno tutti, credenti e non credenti, se vogliamo insieme costruire un mondo più umano, segnato da giustizia, pace e qualità della convivenza. I non credenti, così come i credenti, sanno di avere una coscienza, di poter esercitare la ragione: allora è giunto il momento perché insieme e con umiltà ci si ascolti e si cerchi di discernere nell'opacità della nostra storia comune le vie verso un umanesimo migliore.



Enzo Bianchi
(Tratto da La Stampa, 14 maggio 2005)








.

Languages

Englishitaliano

CHI SIAMO

Video - Chi siamo

EVENTI

PERCORSI DI FEDE


UNO SI CHIEDE: PERCHÉ?

Percorsi di fede a fumetti

Fumetto

Fumetto

NEWSLETTER

Per essere aggiornato sulle nostre attività e conoscere sempre meglio Gesù Cristo.

ISCRIVITI QUI

SITI AMICI

.




Questo sito è stato creato con MaxDev