. .
Benvenuto

TI TROVI IN HOME -> ATTUALITÀ -> Dio non c'è, rilassati e goditi la vita


Dio non c'è, rilassati e goditi la vita
Stampa la notizia: Dio non c'è, rilassati e goditi la vita 


LONDRA, 21 ottobre 2008 - Non potendone più di messaggi e annunci catastrofisti di sette o congreghe religiose, il Guardian - un po' sul serio e un po' per scherzo - ha promosso una singolare campagna nel Regno Unito. Che consiste nel contro-tappezzare i bus con scritte più tranquillizzanti.
 
‘’Probabilmente Dio non c’e’. Potete rilassarvi ora. E godetevi la vita’’, recita il messaggio sulle fiancate dei bus. L'iniziativa - nata da un blog del quotidiano - ha immediatamente avuto un successo forse insperato tra gli intellettuali londinesi. È cominciato tutto da Ariane Sherine, autrice televisiva e blogger, che il giugno scorso ha proposto l’idea dalle colonne della sua rubrica online. «In origine’ – scrive oggi la Sherine – volevo solo criticare le pubblicità religiose sui mezzi pubblici, una delle quali comprendeva un sito internet dove si condannavano i non-Cristiani a sofferenze eterne in un lago di fuoco dell’inferno».
 
L’idea, però, è tanto piaciuta al popolo dei blog che dalle parole si è presto passati ai fatti: in quattro e quattr'otto è nata The Atheist Bus Campaign, che si prefigge di raccogliere i fondi necessari a comprare gli spazi pubblicitari sui mezzi pubblici, considerati tra i più efficaci. «La British Humanist Association si occuperà della contabilità - spiega la Sherine - e il professor Richard Dawkins, autore del best-seller The God Delusion, si è offerto di "raddoppiare" le donazioni, se arriviamo a 5.500 sterline, in modo da raggiungere le fatidiche 11.000 sterline».
 
Le reazioni della Chiesa in Inghilterra: 

La Chiesa metodista ha accolto favorevolmente l'iniziativa ringraziando il prof. Dawkins per il suo «continuo interesse in Dio: il suo libro incoraggia la gente a pensare al problema dell'esistenza o meno del creatore, e questo in sé è un fatto positivo». 
Quanto alla Chiesa Anglicana ha reso noto che essa difende sempre qualsiasi gruppo che rappresenti una posizione religiosa o "filosofica”, proponendo il suo punto di vista attraverso canali appropriati.
Un portavoce dell'arcivescovo di West-minster si è limitato a precisare:
 
«La fede cristiana non predica la preoccupazione o il divieto di godersi la vita. Al contrario, la nostra fede ci libera dai timori, mettendo la vita nella prospettiva giusta. Sette persone su dieci in questo paesi si descrivono come cristiane e conoscono la gioia che la fede può portare».
 
Senza per questo vietare a chi la pensa diversamente di pubblicizzare le proprie idee: anche su un tram.
(Tratto da La Repubblica, 23 ottobre 2008) 







.

Languages

Englishitaliano

CHI SIAMO

Video - Chi siamo

EVENTI

PERCORSI DI FEDE


UNO SI CHIEDE: PERCHÉ?

Percorsi di fede a fumetti

Fumetto

Fumetto

NEWSLETTER

Per essere aggiornato sulle nostre attività e conoscere sempre meglio Gesù Cristo.

ISCRIVITI QUI

SITI AMICI

.




Questo sito è stato creato con MaxDev